Comunicato immissioni in ruolo Calabria

Stampa
Creato: 13 Agosto 2019 Visite: 50

Si ripete il disastro di ogni anno delle convocazioni presso l’USR per la Calabria di Catanzaro per le nomine in ruolo su base regionale da Graduatorie di Merito.

Nel ringraziare tutto il personale dell’USR per l’impegno e la dedizione con cui si prodigano per far funzionare un sistema che fa acqua da tutte le parti accollandosi carichi di lavoro e tempi a volte inumani, non si può non tener conto del disagio subito dai docenti che finalmente da anni aspettano di essere nominati in ruolo.

Presso l’USR della Calabria manca un locale attrezzato per ricevere le migliaia di persone in attesa di nomina che intervengono da tutta la regione alcuni con anni di lavoro da precari, altri con bambini piccoli neonati, altre in gravidanza. Situazioni difficili, aggravate dal solito caldo afoso, e la mancanza di condizionatori nelle stanze.

È stressante, inumano costringere le persone a sottostare a questo “rito di iniziazione alla carriera di docente” questo sembra, fatto di continue sofferenze, rinunce, incertezze, compromessi.

 Questa la vita da insegnante.

Ma non si potrebbe fare diversamente? Forse si, per esempio, oltre che a spostare indietro il tempo delle nomine in un’attenta e migliore organizzazione della scuola, nell’immediato si potrebbero delegare le Articolazioni Territoriali Provinciali ATP delle 5 province calabresi a fare le nomine. Se così non si vuole almeno, attrezzarsi di un locale adeguato a contenere queste persone e soprattutto strutturalmente idoneo.

Noi della GILDA come ogni anno denunciamo i fatti.

Catanzaro 12 agosto 2019

Il responsabile regionale Antonino Tindiglia